Il castagno fiorito

Selezione e preparazione dei materiali in vista dell’inizio del cantiere del Biblihotel.

Fasi della vivisezione in tronco di un castagno mezzo centenario dell’Etna, montagna vulcanica da sempre patrimonio dell’umanità agli occhi di chiunque l’abbia conosciuta.
Albero di provenienza “Mare/neve” reciso nel 2005 e lasciato riposare intero.
Analisi della qualità: al taglio risulta ancora umido al suo interno, dal profumo intenso e profondo al punto da riportarci alla memoria in un istante lì dove siamo.
Questo legno, più di qualsiasi altro, lo si sente proprio. Non dico sia il migliore, dico solo che è il mio, come la terra che ha generato entrambi.
L’evidente fiammatura, accentuata dall’inusuale contrasto cromatico degli anni, ne suggerisce l’utilizzo per il pavimento della suite n. 3.
Sono state ricavate tavole dello spessore di 6 cm. per una lunghezza di 350 cm. e larghezza di 55 cm.

Dettaglio della fioritura del tronco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: